domenica 18 aprile 2010

Fioriture di aprile

  Ieri sono andata in giardino a trapiantare delle piante da frutta, molto in ritardo rispetto alla stagione, perchè ha fatto freddo e, quando non c'è il sole come oggi, fa ancora piuttosto freddo  Ci sono però anche molte piante ed arbusti in fiore, alcuni dei quali sono bellissimi e rendono il giardino un incanto di splendide coloriture .
Ad inizio aprile ho visto fiorire pian piano l' amelanchier, che avevo piantato nei primi anni '90, e le due piantine giovani che sono nate dai suoi semi, sparpagliati in giro dagli uccelli che popolano numerosi il giardino. L' Amelanchier appartiene alla famiglia delle Rosacee ed è un albero spogliante, proveniente dall'America settentrionale, che raggiunge  6 metri di altezza e più ed ha fiori bianchi e frutti porporini o neri, eduli. E' una pianta rustica, che si adatta a quasiasi terreno, ma esige una posizione soleggiata, e sopporta bene i freddi inverni del nord.
Anche le Camelie si sono ricoperte di fiori bellissimi, dal bianco al rosa al rosso di varie sfumature e screziature, molti dei quali sono già caduti a terra, come un bellissimo tappeto colorato e variopinto.
Alcune piante sono diventate ormai degli alberi di 5-6 metri e più, mentre le piantine nate dai semi di una camelia femmina stanno crescendo pian piano un po' dapperttutto, con colori diversi a seconda di dove sono spuntate !
Le Camelie japoniche dalle belle foglie verdi lanceolate e robuste, resistenti anche all'inquinamento, sono piante originarie del Giappone, della Cina e dell'Indocina ed amano i terreni soleggiati, leggeri ma acidi ed umidi, tipici delle colline intorno ai nostri laghi piemontesi, dove spesso piove in abbondanza anche d'estate.

1 commento:

Artemisia ha detto...

Che bellezza!